• Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • color1 color
  • color2 color
  • color3 color

Random Article

Già contrada del Torresinofacciata della chiesa del Torresino

Prende il nome dalla Torre alla quale era addossata (una probabile Torre del Torresino). Addossata a Porta Padovana come sostegno e parete, da uno dei quattro lati. Si pensa fosse costruita in contemporanea con il castello, per i soldati. Probabilmente poggia sulle fondazioni di un edificio precedente. 

Il livello artistico delle tele sugli altari è modesto; interessa, infatti, soltanto perché testimonia la storia artistica locale.

Dal fonte battesimale della Chiesa di San Nicolò di Mejaniga proviene la vasca in pietra nella navata.

Dopo un lungo periodo di abbandono, in seguito ad importante restauro è stata riaperta nel 1968. Dalla fine degli anni ’90 l’edificio è utilizzato per ospitare rassegne d’arte.

Accessibilità

Sul lato destro un elevatore  è stato allestito per superare la gradinata che porta all’ingresso.